Vai nel negozio on line Vieni a conoscermi La sezione del Decoupage Vai nel negozio on line Sezione libri Hobby femminili e non solo Lo spazio per per parlare di tutto Le utilita' del sito Risorse gratuite da scaricare


Entra nella sezione dedicata all'Oroscopo

Entra nella sezione Animali

Entra nel Forum di Decocreazioni!

Scrivimi! Progetto Web by
Shamanta Carenti


*****
Sito on line dal
19/05/2020

*****
Risoluzione
800x600

*****

GLI GNOMI


Il Piccolo Popolo e' composto da tanti tipi diversi di creature. tra questi non possiamo non parlare degli Gnomi, simpatici omini ricchi di mistero, timorosi degli uomini e molto timidi. Sono piccole creature benevole che vivono in luoghi remoti e segreti, amanti della natura. Infatti si pensa che i loro antenati siano gli spiriti dei boschi, che vivevano nei tronchi o fra i rami dei boschi, proprio come gli Gnomi. Sono loro ad aver cura degli alberi, a piantare i nuovi semi, a curarne le radici, prendendosi anche cura dei piccoli animali dei boschi, curando gli uccellini feriti, facendo sbagliare la mira ai cacciatori o anche facendo scappare di mano l'ascia ai boscaioli! Sono "allergici" all'inquinamento, e noi in questo non li aiutiamo molto, se nella loro zona si depositano cartacce, sporcizie, sacchi di plastica o altro sono costretti a cambiare zona, perche' il contatto con quelle sostanze potrebbe anche farli morire.

L'origine del loro nome è incerta; sembra che il primo a usare la parola Gnomo sia stato molto tempo fa un alchimista di nome Paracelso. Il termine deriva da "gnomizo" che in greco vuol dire "conosco" e gli Gnomi infatti sono creature sapienti che conoscono i misteri della natura e sanno tutto quel che c'è da sapere sulle piante e sugli animali, compresi alcuni segreti che l'uomo, nonostante la sua scienza, ancora non è capace di spiegare.

Potremmo confondere gli gnomi con i filletti o i nani, ma in realta' sono esseri ben diversi. I folletti infatti sono conoscuti come esseri dispettosi e biricchini, sermpre intenti a curiosare nella vita e nelle case degli esseri umani, cosa che gli gnomi detestano. I nani invece sono gli abitanti del sottosuolo, lavoratori instancabili ma molto malinconici e severi. Non ridono mai cosa che invece gli gnomi, la cui allegria e' ben nota, fanno molto spesso.

La vita media degli gnomi dura circa 400 anni anche perche' conducono una vita sana, immersi nella natura, mangiano senza abbuffarsi e fanno tanto esercizio. Il loro pasto principale è composto da nocciole, noci, fagioli e piselli, verdure di tutti i tipi e funghi a colazione. Mangiano salsa di mele o altra frutta, bacche di tutti i tipi, tuberi e spezie. Non mangiano mai carne. La bevande preferite sono l’idromele (miele fermentato), i lamponi fermentati ed il gin aromatico, prima di andare a dormire. Percepiscono solo quattro sapori: il dolce, l'amaro, il salato e l'acido.

Queste creature sono alte appena 15 cm senza considerare il berretto, notoriamente rosso ed a punta, a forma di cono. Il loro abbigliamento e' una normale camicia blu con dei pantaloni verdi o marroni, stivali di feltro, di corteccia di betulla o zoccoli di legno. Intorno alla vita portano una cintura di pelle con attaccata la borsa degli attrezzi sempre utili: coltello, martello, trapano, lima, ecc. Lo gnomo non si toglie mai il cappello, lo riceve da bambino e lo tiene per tutta la vita.
La gnoma, invece, che resta quasi sempre in casa, indossa un vestito grigio o kaki. La gonna è lunga fino alle caviglie. Da ragazza porta un cappello grigio, da cui spuntano le trecce. Dopo sposata, nasconde i capelli sotto un fazzoletto ed il cappello è di colore più scuro.

Gli gnomi sono piccoli e robustelli, sono sette volte più forti di un uomo e anche molto piu' intelligenti e saggi. Conoscono molti mestieri, sono abilissimi nel lavorare il legno ed i metalli, soffiano il vetro e conoscono il modo di fabbricare la ceramica. Sanno filare il lino e tingono la lana. Sono capaci di impagliare ed intrecciare cesti e stuoie. Lavorano il cuoio. Possono correre molto in fretta e saltare molto in alto. L'unica cosa capace di spaventarli... e' una puzzola!!!

Hanno una folta barba che diventa grigia prima dei capelli, un viso paffuto con due belle guanciotte rosse. Il loro viso ha molte rughe, ma sono rughe del sorriso, molto evidenti intorno agli occhi. I loro occhi sono vispi e brillanti, spesso di colore grigio, capaci di vedere benissimo anche al buio. Una particolarita' degli gnomi sono le orecchie, abbastanza grandi, capaci di essere puntate e girate in ogni direzione. Hanno un bel nasone rivolto all'insu', capace di seguire un odore familiare o capire cosa accade nel loro bosco. E' con l'olfatto che riconosce alberi, muschi e piante medicinali, insetti, animali, pietre, metalli, l’acqua e gli uomini. Si dice che gli gnomi abbiano la straordinaria capacita' di prevedere che tempo farà, i terremoti, le inondazioni o gli incendi. Hanno anche uno spiccato senso della direzione, perciò non si perdono mai.

Il loro saluto e' molto particolare: quando due gnomi si incontrano si salutano stofinandosi il naso a vicenda, naso naso, anche perche' cosi' facendo possono vedere attentamente gli occhi dell'altro e vederne i suoi segreti.

Sin da piccoli imparano a fischiare in modo acuto per avvertire di un pericolo. Inoltre, imparano a conoscere funghi ed erbe commestibili e velenosi, a distinguere gli animali amici da quelli pericolosi. Aiutano molto volentieri gli animali del bosco, quando ne hanno bisogno, parlano la loro lingua e capiscono il oro problemi.

100 anni e' l'eta' giusta per il matrimonio, dopo il quale di solito nascono i figli, spesso due gemelli, un maschietto ed una femminuccia. Di solito il papa' segue l'educazione e si prende cura del maschietto e la mamma della femminucci. I figli diventano "grandi" all'eta' di 13 anni, eta' in cui il papa' gli svela tutti i segreti di cui sono a conoscenza solo gli gnomi, e gli insegna tante cose utili per il suo futuro. Il piccolo gnomi imparera' dal genitore anche a correre veloce come una lepre per sfuggire a possibili predatori, a usare una specie di bacchetta magica che gli gnomi usano per cercare i tesori e infine a fischiare fortissimo, per avvertire i compagni, anche a grande distanza, di un imminente pericolo! Le ragazze, invece, vengono istruite dalle mamme nelle faccende di casa: imparano a cucinare, a filare la lana, a prendersi cura dei cuccioli di animali.

Clicca qui!

 

Entra nel negozio

Guarda il libro

Le favole di questo libro sono un mix di fantasia e di realtà, non dimenticano la storia e i miti... Leggendo, ci si sentirà immersi in un mondo fatato pieno di elfi, di gnomi, di antichi bardi, tra boschi e laghi meravigliosi. Proprio la "Terra di Mezzo" che sta tra la realtà e il sogno, può aiutarci nella vita di tutti i giorni ad amare e a vivere con la pace nel cuore.

LA MIA STORIA

I MERCATINI