Vai nel negozio on line Vieni a conoscermi La sezione del Decoupage Vai nel negozio on line Sezione libri Hobby femminili e non solo Lo spazio per per parlare di tutto Le utilita' del sito Risorse gratuite da scaricare


Entra nella sezione dedicata all'Oroscopo

Entra nella sezione Animali

Entra nel Forum di Decocreazioni!

Scrivimi! Progetto Web by
Shamanta Carenti


*****
Sito on line dal
19/05/2020

*****
Risoluzione
800x600

*****

Lotta alla
VIVISEZIONE


Ho visto una scimmia con gli occhi cuciti... due grandi X nere a tener ferme le sue piccole palpebre...

Ho visto gatti senza la calotta cranica... vedevo il loro sguardo perso e vuoto e poco piu' su il loro cervello senza il cranio...

Ho visto cani con il corpo ustionato... camminavano, lo sguardo basso e con la carne cruda che fuorisciva dalla pelle bruciata...

Animali legati, squartati, in posizioni assurde, con marchingegni di ferro impiantati nei loro corpi, sulle loro teste, dentro la loro carne...

Ho visto il loro dolore, la loro sofferenza, la nostra atrocita'...

Ho visto cose che mai avrei voluto vedere...

Come e' possibile, oggi, nel nuovo millennio, siamo capaci di andare ovunque, l'universo e' il nostro, nulla ci ferma, andiamo sulla luna, esploriamo marte, progettiamo grattacieli e palazzi al di la' di ogni immaginazione, fermiamo il cuore umano e siamo in grado di farlo ripartire, sappiamo volare nei cieli e solcare tutti i mari... e abbiamo ancora bisogno di martoriare degli animali per la nostra scienza?

Siamo pazzi.
Siamo pazzi e senza cuore.
Siamo noi le vere bestie.

Vivisezione significa ovviamente "sezionare da vivo"... riuscite ad immaginare? Sono animali, sono esseri viventi, hanno un cuore, respirano, proprio come noi, hanno un'anima, io ci credo, provano dei sentimenti, sognano, vivono, proprio come noi... Insomma, quanti di voi hanno in casa un cane, un gatto, un uccello.... immaginateli in una stanza, tra le mani di gente insensibile, torturati, sofferenti, vittime innocenti di atrocita' incomprensibili... con la paura negli occhi ed il dolore... A pro di cosa? Per arrivare a che cosa? Per noi, stupidi esseri superiori, che dobbiamo farci belli con creme per il viso, che vogliamo medicinali nuovi, che necessitiamo di detersivi che non nuociano alle nostre delicate manine.... Facciamo schifo, ecco cosa. Facciamo solo e soltanto schifo. Per il nostro benessere chiudiamo gli occhi e facciamo finta di nulla, su, forza, giriamoci tutti dall'altra parte, non guardiamo quello che stanno facendo in quelle stanze, in quei palazzi... tanto c'e' silenzio, dentro ed intorno.

C'e' silenzio.... il silenzio di quei poveri animali a cui i nostri "scienziati", i nostri "dottori", i nostri "ingegneri" hanno tagliato le corde vocali, per non essere disturbati mentre lavorano sui loro corpi, per non sentire le loro urla strazianti, i loro guaiti di dolore...

In Italia e' stato stimato che ogni anno, ogni sacrosanto anno, muoiono circa un milione di animali per questi "esperimenti". Non sono dati ufficiali, tutto cio' che rientra nella sfera della "vivisezione" e' da sempre protetto da un alone di segretezza, tutto si svolge all'interno di laboratori ed il mondo non deve sapere... Le vittime sono sempre loro, animali di ogni specie, topi, ratti e cavie, ma anche conigli, cani, gatti, maiali, scimmie, uccelli, pesci e mucche e vitelli. Alcuni di loro vengono catturati dal loro ambiente naturale. Alcuni, fortunati dobbiamo dirlo, muoiono durante il trasporto. Quelli che sopravvivono prima di arrivare alle stanze delle torture vengono tenuti mesi, a volte anni, in gabbie piccolissime, strette, buie.... Altri animali ancora sono fatti nascere e crescere con il preciso scopo di morire per noi, ci sono interi allevamenti di "future vittime"....

Non sono piu' animali, sono vittime. Vittime per i progressi farmaceutici, su di loro infatti vengono sperimentati i nuovi medicinali.... vittime per la medicina... per sperimentare i farmaci vengono prima "ammalati" di quello da cui noi vorremmo guarire, cancro, tumore, aids ed ogni altra malattia... vittime per la cosmetica, per provare i trucchi di noi signore e le nostre adorate creme anticellulite... vittime di test bellici, di test di tossicita', test didattici, psicologici.... vittime.... vittime di noi umani.

Esperimenti che prevedono ogni tipo di atrocita', a partire dalla devocalizzazione, come dicevo piu' su, per impedirgli di urlare, ma non solo, questi poveri innocenti animali vengono avvelenati, ustionati, accecati, mutilati, congelati, decerebrati, schiacciati, sottoposti a ripetute scariche elettriche attraverso elettrodi conficcati nel cervello, infettati con qualsiasi tipo di virus o batterio. Ogni test porta con se dolore e sofferenza, la maggior parte, ben oltre il 60% viene effettuato sull'animale "vivo" senza anestesia... noi non siamo capaci neanche di andare dal dentista senza anestesia.... riuscite anche solo lontanamente a capire, ad immaginare, quanta sofferenza inutile gli provochiamo?

E' un massacro legalizzato, perche' la legge non impedisce che cio' avvenga, lo stato, i capoccioni, sanno e tacciono... e noi giriamo la testa dall'altra parte... ma siamo bravi sapete? Eh si, siamo proprio delle brave persone amanti degli animali... torniamo a casa, dopo una giornata di lavoro e accarezziamo il nostro adorato micio, coccoliamo un po' il cane... e dall'altra parte c'e' chi sta soffrendo, senza colpe, senza un motivo... anche loro sono animali, anche loro meritano amore, non hanno nessuna colpa per cui debbano morire e soprattutto perche' debbano morire con cosi' tanta sofferenza.

Sapete cose' il "Draize test"? No? Bene, ve lo dico io... e' un test di tossicita' che misura l'irritabilità di una qualsiasi sostanza versandola negli occhi o sulla pelle di decine di conigli, lasciandola (la sostanza) per ore o giorni, finché l'organo non va in necrosi. Questo test e' stato ideato nel lontano 1944.

E il test LD50? Volete sapere anche questo...
Si somministrano alle vittime dosi crescenti della sostanza che si sta testando, su diversi animali fino alla morte del 50% di essi. Test ideato nel 1927.

Entrambi sono ancora in uso. Ci rendiamo conto?

Non possiamo banalizzare... il fine non giustifica i mezzi, molto spesso questi stupidi esperimenti si rivelano inutili. Si e' dimostrato che la reazione del corpo umano non e' come quella degli animali, un topo, un gatto, un maiale non sono come noi, abbiamo reazioni diverse, abbiamo corpi diversi, ogni razza e' biologicamente, fisiologicamente, geneticamente, anatomicamente diversa dalle altre e la promiscuita' dei dati tra una specie e l'altra non li rende attendibili. Un medicinale "testato" su di loro non avra' lo stesso effetto su di noi... questa e' finta scienza, questa e' scienza fittizia... E non ditemi che "per i fini medici" tutto questo e' accettabile... non puo' essere accettabile ne' dal punto di vista scientifico ne da quello etico.

Ci sono sostanze che hanno addirittura effetti diversi se usate sui ratti o se usate sui topi... eppure sono due razze cosi' simili! Esistono sostanze che hanno effetti differenti sull'uomo e sugli animali: la pecora ed il porcospino possono ingoiare quantità notevoli di arsenico, velenoso per l'uomo. La stricnina lascia indifferente la cavia, il pollo e la scimmia, anche se assunta in dosi sufficienti ad uccidere un'intera famiglia umana. L'amanita phalloides, fungo velenosissimo di cui pochi grammi sono per noi letali, è del tutto innocua per gatti e conigli. L'insulina provoca malformazioni nelle galline, nei conigli e nei topi, ma non nell'uomo. La stessa penicillina è letale per le cavie da laboratorio.

Non credete che questo sia possibile? Date un'occhiata a questa pagina, vi sono raggruppati alcuni degli errori piu' eclatanti derivanti dai test effettuati su animali innocenti. Clicca


Perche' allora sperimentare ancora sugli animali? Sapete qual'e' il vero problema? I soldi, come sempre solo i soldi, dietro tutto questo, dietro gli esperimenti, i laboratori, gli scienziati ci sono interessi enormi, somme di danaro che girano e fanno gola, interessi economici troppo grandi per fermare questo massacro. Gandhi definiva questa pratica "il crimine più nero tra i neri crimini commessi dall'uomo"

Io vorrei trovarmi faccia a faccia con i capoccioni, con i politici. In italia esiste un DL (116 del 1992) che regola lo svolgimento degli esperimenti sugli animali. Ma sapete che le direttive CEE obbligano ad eseguire i test di tossicita' sugli animali? E che ci sono altre normative che obbligano l'esecuzione di test per i cosmetici? Una precedente legge del 1931 consentiva la vivisezione "per il progresso della biologia e della medicina sperimentale". Il sistema legislativo accetta che questo accada... ripeto, fatemi parlare faccia a faccia con questi politici dalle idee tiranniche....

L'ultimo polverone si e' alzato sul finire dell'anno 2004 per il "Laboratorio Covance", laboratorio di ricerche su animali che si e' rivelato essere un macello, una sala torture. Il tutto grazie all'infiltrazione ed ai dati raccolti con dolore e pazienza da una volotaria del PETA (organizzazione americana). In questa pagina troverai il racconto di questa orribile avventura tra gente folle e senza scrupoli.

Cosa possiamo fare noi per evitare tutto questo? Noi, piccoli ed infinitamente ancora piccoli contro un problema cosi' grande, se uniti, se consapevoli dei valori della vita degli animali, dei loro diritti, nel nostro piccolo possiamo contribuire a questa lotta, con pochi e semplici gesti che, credetemi, non cambieranno la vostra vita, ma permetteranno di salvare milioni di animali:

- Dobbiamo evitare di comprare i prodotti di ditte/aziende che ancora utilizzano metodi di sperimentazione animale (esistono opuscoli con elenchi di prodotti non testati su animali e spesso gli stessi produttori lo indicano nelle confezioni)

- Dobbiamo contribuire a diffondere le informazioni sulla vivisezioni, dobbiamo sensibilizzare chi ci circonda e far conoscere la crudeltà della vivisezione.

- Dobbiamo tenerci informati sulle campagne attualmente attive e magari contribuire raccogliendo firme per le petizioni, o partecipare attivamente alla manifestazioni di protesta.

- Possiamo offrire un contributo di sostegno per quelle associazioni che senza scopo di lucro tutelano i diritti animali e organizzano campagne contro la vivisezione.


Ecco adesso un elenco di Associazioni contro la vivisezione e di tutela dei diritti degli animali:

- Novivisezione.org, ricco di informazioni e sempre aggiornato, dove si puo' trovare materiale utile ,ordinare il CD informativo, anche per allestire una mostra fotografica che illustra la crudele realtà della vivisezione ;

- Il sito della L.A.V., la Lega Antivivisezione;


Voglio solo puntualizzare che, pur avendo disponibili numerose fotografie di "quello che ho visto" ho preferito inserirne solo una minima parte. Sono immagini davvero crude, dolorose, raccapriccianti.
Non voglio turbare eccessivamente chi leggera' questo testo.

Per chi lo ritenesse opportuno ed e' interessato a vedere le foto di cui parlo puo' visitare la mostra fotografica on line di Novivisezione.org

Se abbiamo un cuore.... dobbiamo usarlo....

Clicca

 

Entra nel negozio

LA MIA STORIA

I MERCATINI